Moscato D’Asti DOCG San Michele

image_pdfimage_print
image_pdfimage_print

Scheda Tecnica

Grazie alla tipica e gradevolissima nota aromatica e all’elegante corposità il Moscato San Michele esalta al massimo le doti del vitigno Moscato bianco coltivato in condizioni pedoclimatiche di eccezione.
I vigneti sono annoverabili tra le eccellenze esistenti nel Piemonte vitivinicolo e offrono le condizioni ideali per le uve da vini dolci alle quali conferiscono caratteri di completezza e armonia molto spiccati.

VITIGNO: MOSCATO
TERRENO: A FORTE COMPONENTE CALCAREA
VENDEMMIA: META’ SETTEMBRE  PRESSATURA DELLE UVE E CONSERVAZIONE DEL MOSTO A ZERO GRADI  SINO ALLA FERMENTAZIONE  E AL SUCCESSIVO IMBOTTIGLIAMENTO

Modalità di servizio e Abbinamenti

Modalità di servizio: bicchiere a coppa.
Temperatura di 6/8°.
Abbinamenti: accompagna dessert e pasticcini, torte alla crema e frutti esotici. Delicato e originale aperitivo, in estate è piacevolissimo come dissetante .
Longevità: da gustare giovane.
Formato 50 cl.

Note Organolettiche

Colore: giallo paglierino tenue.
Profumo: intenso e caratteristico, tipico dell’uva di cui ripropone la fresca fragranza. Ricorda la frutta bianca e i fiori d’arancio con un piacevole retrogusto di miele.
Gusto: pieno e aromatico, delicatamente dolce, con piacevole ed equilibrata effervescenza.